Bonus macchinari agricoli: come ottenere i nuovi contributi del PNRR

Bonus macchinari agricoli

Il 2024 segna l’avvio dei nuovi contributi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), destinati all’innovazione nel settore agricolo attraverso bandi regionali. Questi incentivi, che ammontano a 400 milioni di euro forniti dal Ministero dell’Agricoltura, Alimentazione e Foreste (MASAF), mirano a modernizzare le macchine e le attrezzature utilizzate nell’agricoltura, inclusi strumenti per l’agricoltura di precisione come droni e sistemi avanzati di irrigazione. Sei interessato ai bonus macchinari agricoli 2024? Allora, continua a leggere questo articolo.

Bonus macchinari agricoli concessi dal PNRR

Il Ministero dell’Agricoltura, Alimentazione e Foreste (MASAF) ha stanziato 400 milioni di euro nel contesto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), destinati a finanziare l’ammodernamento delle macchine agricole e l’introduzione di attrezzature per l’agricoltura di precisione. Questo investimento, parte della Missione 2.C1 e dell’Investimento 2.3, mira a incrementare l’efficienza e la sostenibilità nel settore agricolo italiano, promuovendo l’uso di tecnologie innovative.

Le micro, piccole e medie imprese agricole, incluse cooperative e associazioni, possono accedere a questi fondi attraverso bandi regionali, che supporteranno l’acquisto di nuove tecnologie come droni, sensori e software di gestione, per ottimizzare le pratiche agricole e ridurre l’impatto ambientale. Questa iniziativa rappresenta un passo importante verso la modernizzazione dell’agricoltura italiana, sottolineando l’impegno del paese verso la sostenibilità e l’innovazione tecnologica nel settore.

Beneficiari e spese ammesse per i bonus macchinari agricoli 2024

Le aziende agro-meccaniche, le microimprese, le PMI agricole, le cooperative e le associazioni del settore possono beneficiare di questi contributi. I fondi sono destinati a coprire una serie di investimenti, come:

  • l’acquisto di nuove macchine
  • l’aggiornamento delle attrezzature per ridurre l’uso di pesticidi e fertilizzanti
  • la sostituzione di trattori e veicoli fuoristrada
  • l’innovazione nei sistemi di gestione dell’acqua.

Per accedere a questi fondi, le spese devono rientrare in specifiche categorie ammissibili, con un investimento che varia tra i 35.000 e i 70.000 euro. Il contributo copre il 65% dei costi ammissibili, percentuale che può salire fino all’80% per i giovani agricoltori.

Bandi regionali: lo strumento per accedere ai bonus macchinari

I bonus macchinari agricoli 2024 vengono erogati tramite specifici bandi regionali, mirati a supportare le micro, piccole e medie imprese agricole, insieme alle loro cooperative e associazioni. Le regioni italiane che hanno già avviato questa iniziativa includono Emilia-Romagna, Toscana, Piemonte, Veneto, Puglia, Lazio, Abruzzo, Basilicata e la Provincia autonoma di Bolzano.

Questi finanziamenti sono erogati sotto forma di contributi a fondo perduto. Coprono il 65% dei costi ammissibili per gli investimenti, una quota che può aumentare fino all’80% per i giovani imprenditori agricoli. Per informazioni dettagliate riguardanti le scadenze e le modalità di partecipazione, è necessario consultare direttamente le disposizioni fornite dalle singole regioni e province autonome.

Come accedere ai bonus e ai bandi regionali

Questi bonus per i macchinari agricoli, erogati attraverso i bandi regionali, rappresentano un’importante leva di crescita per le imprese. Familiarizzare con questi bandi, capirne le linee guida e rispettare i criteri di eleggibilità sono passaggi chiave per sfruttare tali opportunità di finanziamento. Partecipare ai bandi non solo favorisce il progresso personale, ma stimola anche lo sviluppo economico e il progresso sociale a livello locale. È quindi fondamentale tenersi aggiornati e cogliere le possibilità offerte da questi strumenti.

Nonostante ciò, rimanere al passo con le continue aperture, chiusure e rinnovi dei bandi può risultare complesso per le aziende, spesso impegnate nelle loro attività quotidiane. Molti imprenditori scoprono bonus e bandi solo tramite il passaparola e spesso è troppo tardi per preparare una candidatura adeguata, incorrendo in errori o omissioni che possono portare al rigetto della domanda.

Una soluzione efficace per rimanere sempre informati sulle novità e le opportunità per le PMI è affidarsi a specialisti in finanza agevolata, come Finera. Il nostro team esamina giornalmente le varie iniziative e bandi disponibili, offrendo consulenze personalizzate per indirizzare ciascuna impresa verso le opportunità più consoni e assistendole nella preparazione accurata della documentazione necessaria per applicare correttamente e nei tempi.

Per ulteriori dettagli e per scoprire come Finera può aiutarti a ottenere i bonus per i macchinari agricoli 2024, oltre che assisterti nell’identificare e accedere efficacemente ai bandi regionali più adatti alle tue esigenze, richiedi ora una consulenza gratuita e non vincolante.

Blog finera

Cerchi liquidità e contributi per la tua azienda?

Oltre 500 imprese ci hanno già scelto

Scopri tutte le opportunità di cui l’azienda può benificiare fissando ora una prima consulenza gratuita.

Ultimi articoli

Blog finera

Cerchi liquidità e contributi per la tua azienda?

Oltre 500 imprese ci hanno già scelto

Scopri tutte le opportunità di cui la tua azienda può benificiare fissando ora una prima consulenza gratuita.