Investimenti sostenibili 4.0: cosa sono, come funzionano e cosa finanziano

Investimenti sostenibili 4.0

Gli investimenti sostenibili 4.0 supportano le PMI del Mezzogiorno d’Italia nella transizione digitale e sostenibile, offrendo agevolazioni finanziarie per progetti tecnologici e ambientali. Gli obiettivi principali includono migliorare la competitività, ridurre l’impatto ambientale e sostenere l’occupazione. Il processo di finanziamento prevede contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati, destinati a coprire parte delle spese dei progetti approvati. Le PMI devono presentare un progetto dettagliato per accedere ai fondi, incentivando l’adozione di tecnologie avanzate e pratiche sostenibili. Vuoi avere maggiori informazioni? Allora, continua a leggere questo articolo.

Cosa sono gli Investimenti Sostenibili 4.0

Gli investimenti sostenibili 4.0 rappresentano un programma di agevolazioni finanziarie concepito per sostenere la trasformazione digitale e la sostenibilità ambientale delle piccole e medie imprese (PMI). Questi investimenti mirano a finanziare progetti che integrano tecnologie avanzate, come l’intelligenza artificiale, l’Internet delle cose (IoT) e la robotica, con pratiche eco-sostenibili che riducono l’impatto ambientale. L’obiettivo è promuovere la competitività e la crescita sostenibile delle imprese, migliorando l’efficienza operativa e contribuendo a un futuro più verde e tecnologicamente avanzato.

Come funzionano gli Investimenti Sostenibili 4.0

Le PMI possono accedere agli investimenti sostenibili 4.0 attraverso un processo strutturato di presentazione delle domande, valutato da Invitalia. Le imprese devono essere legalmente costituite, attive, con contabilità ordinaria e in regola con le normative edilizie e del lavoro. Sebbene questo incentivo sia attivo per il 2024, continua ad essere essenziale per l’ammissione che le aziende non fossero in difficoltà finanziaria al 31 dicembre 2019. Il processo di valutazione considera la conformità ai criteri di ammissibilità e la qualità dei progetti proposti, focalizzati sull’innovazione tecnologica e la sostenibilità ambientale.

Cosa finanziano gli Investimenti Sostenibili 4.0

Gli investimenti sostenibili 4.0 coprono due principali ambiti di finanziamento: tecnologie avanzate per la digitalizzazione e progetti di sostenibilità ambientale. Vediamoli nel dettaglio

Tecnologie e Digitalizzazione

Rientrano in questa categoria i progetti che prevedono l’adozione di tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale, l’Internet delle cose (IoT), la robotica e la cybersecurity. Questi progetti mirano a migliorare l’efficienza produttiva e la competitività delle imprese attraverso l’automazione e la digitalizzazione dei processi aziendali.

Sostenibilità Ambientale

Un altro ambito di finanziamento riguarda i progetti di sostenibilità ambientale. Questi includono iniziative per ridurre l’impatto ambientale delle attività produttive, come l’adozione di tecnologie per il risparmio energetico, l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, e la gestione efficiente dei rifiuti e delle risorse idriche.

A chi si rivolgono gli Investimenti Sostenibili 4.0

Gli investimenti sostenibili 4.0 sono specificamente rivolti alle PMI situate nelle regioni del Mezzogiorno d’Italia: Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna. Per accedere a questi finanziamenti, le imprese devono soddisfare alcuni requisiti fondamentali:

  • Avere almeno due bilanci approvati.
  • Essere regolarmente costituite e attive.
  • Non aver effettuato delocalizzazioni negli ultimi due anni.
  • Essere in regola con le normative edilizie e del lavoro.

Questi criteri assicurano che i fondi siano destinati a imprese stabili e conformi alle normative vigenti, favorendo lo sviluppo economico sostenibile delle regioni meno sviluppate del Paese.

Contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per la sostenibilità del Sud

Le agevolazioni previste per gli investimenti sostenibili 4.0 includono contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati, pensati per coprire una parte significativa delle spese sostenute per l’implementazione dei progetti approvati.

L’obiettivo principale è ridurre il carico finanziario sulle PMI, incentivando l’adozione di pratiche e tecnologie sostenibili, promuovendo così un’economia più verde e tecnologicamente avanzata. Questi strumenti finanziari mirano a rendere più accessibile l’innovazione, favorendo un ambiente imprenditoriale dinamico e competitivo.

Come presentare la domanda per gli investimenti sostenibili?

Con gli investimenti sostenibili 4.0le PMI del Mezzogiorno hanno la possibilità di innovare e crescere in modo sostenibile. Grazie a queste agevolazioni, le imprese possono infatti adottare tecnologie avanzate e pratiche eco-sostenibili, migliorando la loro competitività e contribuendo alla sostenibilità ambientale.

Le imprese interessate possono presentare domanda attraverso il sito di Invitalia. Il processo prevede la compilazione di un modulo online, in cui devono essere presentati in modo dettagliato il progetto da finanziare, le spese previste e i benefici attesi. Una volta presentata, la domanda verrà valutata in base ai criteri di ammissibilità e agli obiettivi del programma.

Tutto l’iter, che richiede documenti specifici e passaggi burocratici non intuitivi, può causare errori che compromettono l’accesso alle agevolazioni. Per evitare di perdere un’opportunità come quella di investimenti sostenibili 4.0, le PMI possono rivolgersi a esperti di finanza agevolata, come Finera. Contattaci oggi stesso e fissa una consulenza gratuita per scoprire come possiamo aiutarti per accedere con successo ai contributi a fondo perduto e ai finanziamenti agevolati disponibili per i tuoi investimenti sostenibili.

Leggi anche

Blog finera

Cerchi liquidità e contributi per la tua azienda?

Oltre 500 imprese ci hanno già scelto

Scopri tutte le opportunità di cui l’azienda può benificiare fissando ora una prima consulenza gratuita.

Ultimi articoli

Società benefit

Società Benefit: cosa sono, requisiti e vantaggi

La società benefit è una forma giuridica introdotta in Italia solo nel 2016. Questa tipologia di società ha tre caratteristiche: scopo, responsabilità e trasparenza. Ma come funzionano le società benefit? Quali sono i requisiti per diventarlo e quali vantaggi ne trae un’azienda? Scopri i dettagli in questa guida.

Leggi tutto →

Cerchi liquidità e contributi per la tua azienda?

Oltre 500 imprese ci hanno già scelto

Scopri tutte le opportunità di cui la tua azienda può benificiare fissando ora una prima consulenza gratuita.