Bando ISI Inail 2023-2024: il 15 aprile aprono le domande

Apertura domande bando isi inail 2023-24

L’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) ha ufficialmente annunciato l’apertura del nuovo bando ISI INAIL 2023 2024, con le domande che potranno essere presentate a partire dal 15 aprile 2024. Come per gli anni precedenti, questa iniziativa è rivolta a tutte le imprese italiane registrate presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, offrendo loro un’opportunità unica di investire nella sicurezza dei luoghi di lavoro. Per avere maggiori informazioni, continua a leggere questo articolo.

Cos’è ISI Inail?

ISI INAIL rappresenta un’iniziativa chiave dell’INAIL volta a promuovere la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro attraverso incentivi economici destinati alle imprese per la realizzazione di progetti e investimenti mirati. Questo programma si concentra in particolare sulle tecnologie, le attrezzature e le soluzioni per minimizzare i rischi di infortuni e malattie professionali.

Come funziona il bando ISI INAIL 2023 2024

Il bando ISI INAIL 2024 mira a migliorare la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro in Italia, attraverso un processo strutturato in diverse fasi. Le imprese interessate devono selezionare uno dei cinque assi di finanziamento che meglio si adatta alle loro esigenze di miglioramento della sicurezza o della salute sul lavoro, e presentare un progetto dettagliato che illustri gli obiettivi, le azioni da intraprendere e i benefici attesi.

I progetti vengono valutati in base a criteri come la rilevanza, l’innovatività e la fattibilità, per assicurare che i fondi siano assegnati alle iniziative più meritevoli. Le imprese selezionate riceveranno finanziamenti per realizzare i loro progetti, con l’obiettivo di ridurre gli infortuni e migliorare le condizioni di lavoro.

Finanziamenti bando ISI 2024: fino a 130mila euro a fondo perduto

Per l’edizione 2024, sia le imprese che gli Enti del Terzo Settore possono accedere a finanziamenti a fondo perduto che variano dai 5.000 ai 130.000 euro, a seconda dell’asse di appartenenza del progetto. I contributi, calcolati sul totale delle spese ammissibili esclusa l’IVA, coprono fino al 65% delle spese per la maggior parte dei progetti.

Progetti ammissibili e beneficiari del bando ISI

Il bando ISI Inail accoglie proposte progettuali in linea con uno dei cinque assi tematici, destinati a un’ampia varietà di iniziative, dalla riduzione del rischio in attività di movimentazione manuale di carichi, alla bonifica da materiali contenenti amianto, fino a progetti specifici per micro e piccole imprese in determinati settori, inclusa la produzione agricola primaria.

Le imprese di ogni dimensione e settore, registrate presso la Camera di Commercio e situate sul territorio nazionale, possono partecipare al bando, a condizione di:

  • essere in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi
  • non aver ricevuto altri finanziamenti pubblici per lo stesso progetto.

Come presentare domanda per il bando ISI?

Le domande per il bando ISI INAIL 2024 dovranno essere presentate esclusivamente online attraverso il sito ufficiale dell’INAIL a partire dal 15 aprile 2024. Data la complessità nella compilazione delle domande e l’importanza di evitare errori che potrebbero compromettere l’accesso ai finanziamenti, è sempre consigliato avvalersi del supporto di consulenti specializzati, come noi di Finera. I nostri esperti possono affiancarti in ogni passaggio, dall’individuazione dell’agevolazione giusta alla presentazione della domanda, fino all’erogazione del contributo e alla rendicontazione.

Il bando ISI INAIL 2023-2024 rappresenta sicuramente un’opportunità significativa per le imprese che vogliono investire nella sicurezza e nel benessere dei lavoratori, contribuendo così a creare un ambiente di lavoro più sicuro e produttivo. Per sapere come Finera può aiutarti ad accedere al contributo, contattaci per una consulenza gratuita e non vincolante.

Blog finera

Cerchi liquidità e contributi per la tua azienda?

Oltre 500 imprese ci hanno già scelto

Scopri tutte le opportunità di cui l’azienda può benificiare fissando ora una prima consulenza gratuita.

Ultimi articoli

Società benefit

Società Benefit: cosa sono, requisiti e vantaggi

La società benefit è una forma giuridica introdotta in Italia solo nel 2016. Questa tipologia di società ha tre caratteristiche: scopo, responsabilità e trasparenza. Ma come funzionano le società benefit? Quali sono i requisiti per diventarlo e quali vantaggi ne trae un’azienda? Scopri i dettagli in questa guida.

Leggi tutto →

Cerchi liquidità e contributi per la tua azienda?

Oltre 500 imprese ci hanno già scelto

Scopri tutte le opportunità di cui la tua azienda può benificiare fissando ora una prima consulenza gratuita.